Scottato dal franco svizzero, il colosso del trading Fxcm abbandona 13 cambi

Scottato dal franco svizzero, il colosso del trading Fxcm abbandona 13 cambi

Scottato dai 200 milioni di dollari bruciati il giorno in cui è saltato il cambio fisso tra franco svizzero ed euro, il colosso dei broker online Fxcm ha annunciato che abbandonerà ben 13 cross valutari.

Il timore è quello di nuovi violenti sbalzi dagli esiti catastrofici. In soffitta andranno, tra gli altri, il cross tra il dollaro Usa e di Singapore, quello tra dollaro di Hong Kong e Yen, quello tra franco svizzero e corona svedese e pure il cambio della corona danese.

Il cambio di alcune di queste valute, come il dollaro di Hong Kong, è fissato dalla Banca centrale, proprio come il franco svizzero. Questo le rende per certi versi più rischiose perché possono oscillare improvvisamente per una decisione delle autorità monetaria, proprio come è avvenuto il 15 gennaio scorso con il franco svizzero. La corona danese per esempio è considerata a rischio perché la banca centrale sta faticando a difendere il cambio quasi fisso con l’euro ed è stata costretta a tagliare i tassi d’interesse per ben 4 volte in due settimane.

Fxcm è riuscita a sopravvivere alle perdite subite sul franco grazie a una salvataggio da 300 milioni di dollari attuato da Leucadia National Corp., il gruppo che controlloa la banca d’investimento Jefferies.

Il Sole 24 Ore


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/stgfi099/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 399

Leave a Comment

*Required fields Please validate the required fields

*

*

Categorie

Calendario

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Feb    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031